Blog: http://ciromonacella.ilcannocchiale.it

manhattan

 

Qualche sera fa ero a Manhattan e… pare che la recitazione abbia ancora una funzione, questo ho imparato. L’attore, la forza di angolarsi, di masticarsi, la capacità di impadronirsi della luce e di piegarla, la reattività e la digestione dei toni. Questo ho imparato. Poi i testi vincolati all’esigenza di una più sottile costruzione. È un’impalcatura che sfugge alle norme architettoniche basilari, è la voglia di dire più cose contemporaneamente. Sai.

Pubblicato il 18/12/2007 alle 21.43 nella rubrica cinèma.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web